Francesco Darmanin

Francesco Darmanin nasce a Firenze il 3/10/1995. È ammesso al Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze nel settembre del 2009 nella classe del M° Fabio Battistelli, ottenendo il diploma nel settembre del 2014 con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore. Si perfeziona
poi con i Maestri G. Riccucci, R. Crocilla, F. Meloni. Tiene il suo primo concerto nelle vesti di solista nel maggio del 2011 presso il Teatro Verdi di Firenze eseguendo “Introduzione, Tema e Variazioni” di G.Rossini. Prende parte a numerosi concorsi, tra i quali “Concorso strumentistico Nazionale Calcit” 1° premio assoluto, “Concorso strumentistico Nazionale Silver Città di Vinci” 1° Premio, “Concorso
Internazionale Premio Crescendo” 1° premio assoluto 100/100 con PremioCrescendo sezione Fiati e 1° assoluto e Premio Speciale “Chiarappa” sezione Musica da Camera in Duo con il pianista Mattia Fusi, “Concorso Lions Aldobrandeschi, Grosseto” 1° Premio, Concorso nazionale “Riviera Etrusca”1° Premio assoluto. Partecipa a numerose rassegne musicali, tra le quali “Livorno Music Festival”, “I concerti di Villa Bardini, Firenze”,”Note D’Autunno, Siena”, “Rassegna di Musica da Camera di Fiesole”, “Stagione Concertistica di Castelfranco”,”Accademia Musicale Chigiana”, “Momenti musicali, Castello Sforzesco, Milano”, “Palazzo Vecchio Firenze”, “Palazzo Medici
Riccardi Firenze”, “Agimus Firenze”, “Fazioli Milano”, “Cantiere Internazionale d’arte di Montepulciano”, “Camere Contemporanee”, “Maggio Musicale fiorentino” in formazione cameristica e/o come solista, ottenendo importanti riconoscimenti. Nel febbraio del 2014 ottiene il ruolo di primo clarinetto in “Opera da Tre Soldi” di K. Weill e “Rhapsody in Blue” di G. Gershwin dirette dal M° Guido Corti. Intraprende una regolare attività concertistica con il pianista Mattia Fusi nel panorama italiano. Idoneo all’Orchestra giovanile italiana (OGI) e all’Orchestra dell’Accademia del Teatro alla Scala, affianca all’attività cameristica quella orchestrale e solistica: dall’ottobre del
2014 è frequentemente invitato a prendere parte ai concerti dell’Orchestra Regionale Toscana in qualità di secondo clarinetto sotto la direzione di Daniele Giorgi, Timothy Brock, Daniele Rustioni, C. Volpini, Christoph Poppen, Enrico Bronzi. Già primo clarinetto dell’ ESYO (European Spirit of Youth Orchestra) nel 2016, ha alternato il ruolo di secondo e primo clarinetto dal 2015 al 2018 presso la Camerata Strumentale Città di Prato, fondata da Riccardo Muti e diretta da J. Webb. È primo clarinetto dell’Orchestra Toscana Classica e dell’Orchestra da Camera fiorentina. In qualità di solista si è esibito con Orchestre quali: Orchestra Toscana Classica, Orchestra da Camera fiorentina, Orchestra del Carmine, Orchestra del conservatorio L. Cherubini (sala E. Morricone di Roma), Orchestra Poliziana (in duo con il M°Giulio Cuseri).

 

prova

test